fbpx

Rifiuti, Zullo (Dit): Cassano Murge fuori dal finanziamento straordinario per cavillo burocratico

Ambiente & Territorio

La protesta del presidente del gruppo regionale di Direzione Italia, Ignazio Zullo
Non si può far pagare ad una comunità la sciatteria o la trascuratezza o anche l’errore scusabile dei suoi amministratori. Mi riferisco al mio Comune, Cassano Murge, tagliato fuori dal finanziamento di cui all’ordinanza del Presidente della Giunta regionale n. 480/2017 e del decreto presidenziale n. 65/2017 finalizzato  a rimuovere con urgenza rifiuti dai cigli stradali sulle strade di percorrenza di flussi turistici.
Questo solo perché alla richiesta di soli 32 mila euro l’amministrazione comunale non ha allegato il progetto. Cassano ha tutti i requisiti per accedere a quella misera somma richiesta, ben poca cosa rispetto a quanto serve. É paese turistico che soffre, per l’adozione del sistema porta a porta, di un’incuria e di un’inciviltá spropositata di pochi che non trovando cassonetti deturpano bellezze ambientali, naturalistiche e paesaggistiche con l’abbandono incontrollato di rifiuti sui cigli delle strade e non solo. Un paese turistico, porta di ingresso della vicina Matera, capitale europea della Cultura2019, come richiesto dal bando ed è un paese premiato come ottimo riciclone per gli elevati livelli di raccolta differenziata raggiunti.
Chiedo al Presidente Emiliano e al Commissario Grandaliano di dare al Comune di Cassano la possibilità di presentare il progetto richiesto e di ammetterlo a finanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE