fbpx

Elezioni, Orietta Berti: “Voterò M5s”. Esposto del Pd all’Agcom e Di Maio la difende

Politica italiana

Elezioni, Orietta Berti: “Voterò M5s”. Esposto del Pd all’Agcom e Di Maio la difende

La cantante ospite in tv esprime le sue intenzioni di voto per le prossime elezioni: “Di Maio mi piace, è anche un bell’uomo”. Lui risponde: “Guai a chi la tocca”

La trasmissione "Ieri e Oggi"

“Ho ricevuto delle parole di apprezzamento da Orietta Berti che è un’istituzione nel nostro Paese, possibile che il Pd denunci all’Agcom che ha detto che potrebbe votare M5s? È un atto di censura, io sorrido, ma ci sarebbe da piangere”. Non solo Jobs Act, vaccini e leggi da abolire. Nello scontro elettorale finisce anche Orietta Berti. “Il 4 marzo voterò il mio amico Grillo. Gliel’ho sempre promesso ma non l’ho mai votato, ero sempre all’estero”, ha detto la cantante ospite alla trasmissione radiofonica Rai “Un giorno da pecora”, esprimendo così le sue intenzioni di voto per le prossime elezioni. È intervenuto Sergio Boccadutri, deputato del Partito democratico e componente della Commissione Vigilanza Rai, che ha annunciato un esposto all’Agcom tirando in ballo la nuova legge sulla par condicio, entrata in vigore 24 ore prima, per bacchettare Orietta Berti per avere espresso la sua intenzione di voto durante la trasmissione radiofonica Rai.

La cantante, infatti, durante la trasmissione ha espresso il suo apprezzamento per Di Maio sia come politico sia come uomo. “Non è importante l’età ma che sappia fare ciò che deve. Un suo difetto? Penso che sia troppo bello. Quando una persona è troppo bella poi non è tanto credibile quando parla. Io l’ho visto di persona, ha dei bellissimi lineamenti e delle belle mani, poi l’abbronzatura non ne parliamo. E poi non è basso. Berlusconi, per esempio, è più basso. Ha un altro fascino, è un uomo più attempato”, ha detto la cantante. Di Renzi invece ritiene abbia “un’abbronzatura bellissima. Mi ha detto che fa lampada. E invece Di Maio è scuro così di suo, è naturale, sembra un mulatto”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE