fbpx

Francia. Terrorista Isis ucciso da teste cuoio

Estero

 Aveva preso ostaggi in un supermercato. Morte due persone

Un uomo armato, che si era dichiarato dell’Isis, e’ stato ucciso dalle teste di cuoio francesi dopo essersi barricato in un supermercato di Trebes, sud della Francia, tenendo in ostaggio la clientela, e uccidendo tre persone. Gli ostaggi sarebbero stati poi fatti uscire e con l’uomo sarebbe rimasto un ufficiale della gendarmeria. Poco prima, colpi di arma da fuoco erano stati sparati contro poliziotti a Carcassonne, dallo stesso uomo, che ha poi rubato un auto uccidendo un passeggero e ferendone gravemente un altro. L’uomo, schedato per sospetta radicalizzazione, e’ un marocchino o di origine marocchina di 25 anni, che vive a Carcassonne. Chiedeva la liberazione di Salah Abdeslam, l’unico superstite degli attentati parigini del 13 novembre 2015, attualmente incarcerato in Francia.
L’uomo che aveva detto di essere un seguace dello Stato islamico (Isis) ha fatto uscire la gente che si trovava nel supermercato di Tre’bes al suo ingresso ed e’ rimasto solo all’interno del locale. Nella sparatoria che c’e’ stata prima che i civili fossero fatti uscire sono morte due persone, ma la dinamica non e’ ancora chiara: secondo il sindaco di questa cittadina del Sud-Ovest francese, Eric Me’nassi, con il presunto terrorista nel supermercato si trovava un ufficiale della gendarmeria locale.
Nel negozio Super U dove l’aggressore e’ entrato alle 11:15 l’addetto alla sezione macelleria, sempre secondo il sindaco, e’ stato colpito a morte.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE