fbpx

 Indonesia, bevono liquore adulterato con radice di ginseng fresco: 28 morti

Estero

Liquore killer in Indonesia, dove almeno 28 persone sono morte nella zona metropolitana di Jakarta, dopo aver bevuto alcool contaminato. La bevanda, riferisce il capo della polizia, probabilmente era stata realizzata mescolando alcool e radice di ginseng fresco. Ogni anno decine di persone muoiono in Indonesia dopo aver consumato liquori fatti in casa, spesso adulterati con una varietà di sostanze tossiche per aumentare la loro potenza. La vendita di alcolici in Indonesia, il paese con la più grande popolazione musulmana del mondo, è regolamentata da severe leggi  e soggette a tasse elevate, e tuttavia la commercializzazione di contrabbando di alcol è una pratica diffusa, secondo la più grande associazione musulmana del paese , Nahdlatul Ulama.

Per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, questi fatti c’inducono ad invitare tutti i nostri connazionali che si trovano in quell’area del Paese a prestare molta attenzione a cosa viene versato nel bicchiere.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE