fbpx

Emiliano vota contro Commissione inchiesta su fondazioni culturali

Cultura & SocietàPuglia

Bozzetti (M5S):“Lo spaventava la verità sulla Fondazione Petruzzelli?”

BARI – “Ancora una volta Emiliano smentisce se stesso. Come già era accaduto innumerevoli volte, a cominciare dal voto contrario all’abolizione dei vitalizi, anche oggi il governatore alle parole non ha fatto seguire i fatti votando contro la nostra proposta di istituire una Commissione di studio sulle fondazioni culturali controllate dalla Regione Puglia, compresa la Fondazione Petruzzelli; questo nonostante nel corso del Consiglio regionale del 4 agosto 2016 si fosse dichiarato assolutamente favorevole alla nostra proposta di istituirla spiegando di essere (testualmente) “il primo interessato a chiarire l’origine di tutte le opacità di cui si è parlato”. Con il voto contrario di oggi Emiliano ha invece dimostrato, alla prova dei fatti, di non essere così favorevole all’idea che qualcuno possa far luce su quanto accaduto in quella Fondazione di cui egli stesso è stato Presidente. Questo in nome della trasparenza di cui tanto gli piace parlare”. Lo dichiara il consigliere del M5S Gianluca Bozzetti in seguito alla bocciatura in Consiglio regionale della proposta di legge a sua prima firma per l’istituzione di una commissione di studio e di indagine su tutte le fondazioni culturali controllate dalla Regione Puglia.

“Una bocciatura – continua il consigliere pentastellato – ancora più grave alla luce degli ultimi avvenimenti che hanno riguardato la fondazione della Focara di Novoli, commissariata dalla Regione lo scorso marzo a causa di un buco da 650 mila euro. La finalità della commissione  infatti era quella di approfondire le criticità emerse negli anni nella gestione delle Fondazioni e garantire la massima trasparenza nell’utilizzo delle migliaia euro di fondi pubblici con cui ogni anno vengono finanziate dalla Regione Puglia. La Commissione – prosegue – si sarebbe occupata di analizzare tutti gli aspetti critici delle Fondazioni, comprese le nomine dirigenziali e le assunzioni, per arrivare a delle proposte risolutive anche in materia di modifiche statutarie, per rendere questi enti nuovamente efficienti per gestione del patrimonio culturale pugliese. Ancora una volta Emiliano e la sua maggioranza a trazione PD hanno voluto impedire il rilancio di un settore che può essere un volano per l’economia pugliese. Ci piacerebbe – conclude Bozzetti – che almeno spiegassero il perchè ai pugliesi, visto che in aula in merito non abbiamo sentito una sola parola in merito”.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE