fbpx

Mobilita’: cresce quella condivisa, la usano 5 mln di italiani

Cronaca

Tendenza sempre più green: aumentano i veicoli elettrici in condivisione, soprattutto grazie al boom dello scooter sharing (+285% dei noleggi in un anno). Una piccola contrazione si registra nel bikesharing con la chiusura di alcuni servizi e una riduzione del 9% delle bici ‘su strada’. A fare il punto sul settore, il terzo rapporto nazionale sulla sharing mobility presentato oggi in occasione della Conferenza nazionale sulla sharing mobility, giunta alla sua terza edizione e organizzata dall’Osservatorio Nazionale sulla Sharing Mobility, nato da un’iniziativa del ministero dell’Ambiente, del ministero delle Infrastrutture e Trasporti e della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con il Green City Network e in partnership con Deloitte e con Nugo, l’app lanciata a giugno 2018 dal Gruppo FS Italiane.

La popolarità di una mobilità che sta rivoluzionando il modo di spostarsi in città trova una conferma nei numeri assoluti: 7961 auto in car sharing (2126 elettriche) di cui 6787 free floating (l’auto che si preleva e si lascia ovunque) e 1174 station based (si preleva e lascia in appositi spazi); 2240 scooter in sharing, 90% elettrici; circa 36.000 bici offerte in bike sharing e 271 comuni in cui è attivo almeno un servizio di sharing mobility (57% al nord), con Milano e Torino che sono le città maggiormente ”fornite” e Milano si conferma la città della Sharing Mobility.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE