fbpx

Chi è Dan Friedkin, l’uomo che sta per diventare Mr As Roma

Sport & Motori

Manca solo l’ufficialità del passaggio di consegne da James Pallotta al magnate texano

chi e Dan Friedkin acquisto roma
AS Roma youtube
     Il progetto dello Stadio dell’AS Roma

Nato 54 anni fa a San Diego, California, Dan Friedkin è proprietario e amministratore delegato della Gulf State, società fondata dal padre Thomas nel 1969. Secondo Forbes il suo patrimonio netto è di 4,3 miliardi di dollari, è al 187esimo posto nella top 400 dei miliardari stilata dalla rivista americana e il 504esimo uomo più ricco del mondo. Soldi arrivati in buona parte dalla società di famiglia che negli anni si è assicurata l’esclusiva di distribuire auto Toyota in cinque Stati attraverso 150 concessionarie a Houston, in Texas, dove ha sede, e poi in Arkansans, Mississipi, Louisiana e Oklahoma. Dopo la morte del padre, nel 2017, a Dan e’ passata la gestione dell’intera holding di famiglia.

Sposato, padre di 4 figli, Friedkin si è laureato alla Georgetown University di Washington mentre alla Rice University di Houston ha conseguito un master in Business administration. Nel 2018 ha venduto Toyota negli Stati Uniti per circa 9 miliardi di dollari, e la vendita di auto è la sua principale fonte di ricchezza.

Negli anni poi ha cercato di differenziare gli investimenti della holding: tra i principali risultano quelli nei resort di lusso della Auberge, che ha strutture ad Aspen, in Colorado e Capo San Lucas in Messico.

La prima volta che Dan Friedkin ha manifestato interesse a diventare manager di una società sportiva è stato nel 2017, quando ha tentato di comprare la squadra dell’Nba Houston Rockets poco dopo che il proprietario Leslie Alexander aveva manifestato la volontà di vendere. L’affare non andò in porto. Più recente l’interesse per l’As Roma, per la quale si è prima offerto per un aumento di capitale da 150 milioni come socio di minoranza, prima di uscire allo scoperto con l’interesse a rilevare la quota di maggioranza di James Pallotta.

Come molti magnati americani, ha impegnato parte del patrimonio di famiglia in progetti filantropici. Il principale è quello della Friedkin Conservation Fund, che lavora per la salvaguardia di oltre 2 milioni di ettari di territori incontaminati della Tanzania. Impegno che però non lo distoglie da alcune passioni private da record: possiede infatti una delle pù grandi collezioni di aerei militari da guerra degli Stati Uniti ed è tra gli unici nove piloti civili ad avere l’onore di poter prendere parte alla formazione dei voli acrobatici dell’Air Force.

Appassionato di cinema, è stato produttore di diverse pellicole. Nel 2016 ha co-prodotto con Ridley Scott “All the money in the world”, dove il regista di Blade Runner ha raccontato il rapimento di John Paul Getti III, nipote dell’allora uomo più ricco del mondo Paul Getty, avvenuto proprio a Roma nel 1973. Tra i film prodotti anche ‘The Square’, vincitore della Palma d’Oro nel 2017, e ‘The Mule’, diretto e interpretato da Clint Eastwood.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE