fbpx

Coronavirus: IVI Roma dona 3 respiratori all’ospedale Spallanzani

Comunicati

 ROMA –  “In questo momento di grande difficoltà, come cittadini italiani e come medici abbiamo sentito il bisogno di contrastare l’emergenza del COVID – 2019 in maniera attiva”. Così in una nota Daniela Galliano, medico chirurgo e Direttrice sanitaria della sede romana di IVI – Istituto Valenciano di Infertilità, multinazionale leader in Fecondazione Assistita.

“Per questo, abbiamo ritenuto doveroso” – prosegue Galliano – “non solo programmare la chiusura delle sedi italiane di IVI, ma anche donare al reparto di Rianimazione dell’ospedale Spallanzani di Roma tre ventilatori funzionali alle terapie intensive”.

“Il superamento di questa emergenza” – conclude la ginecologa – “passa necessariamente attraverso la generosità di ciascuno di noi che può essere attuata in forme e modi diversi. In questi giorni, anche rinunciare alla propria libertà di spostamento rappresenta un importante atto di tutela e salvaguardia nei confronti dell’intera comunità. Siamo sicuri che il Paese uscirà più forte di prima da questo periodo di difficoltà e ci auguriamo che questo nostro gesto, così come quello di tante altre persone e aziende, possa alimentare tutte le iniziative a sostegno delle attività del Sistema Sanitario Nazionale”.

IVI RMANJ

IVI nasce nel 1990 come la prima istituzione medica in Spagna completamente specializzata nella Fecondazione Assistita. Da allora ha aiutato a nascere più di 200.000 bambini, grazie all’utilizzo delle più avanzate tecnologie di Fecondazione Assistita. All’inizio del 2017, IVI si è fusa con RMA, diventando così il più grande gruppo di Fecondazione Assistita del mondo. Attualmente conta più di 65 cliniche in tutto il mondo ed è leader nel campo della Medicina Riproduttiva.

https://ivitalia.it/  –  www.rmanetwork.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE