fbpx

Emergenza Covid-19 e sport: Bonaccini (Regioni), confronto positivo con il ministro Spadafora

Politica

 

ROMA – “Oggi ci siamo confrontati con il ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora. Si è trattato di una videoconferenza molto utile. Il ministro ha accolto molte delle proposte delle Regioni”, ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome Stefano Bonaccini.

“Accogliendo la sollecitazione di Regioni ed enti locali si sta lavorando per fare in modo che il bonus da 600 euro riguardi anche tutti i lavoratori del mondo dello sport.

È stata poi recepita l’esigenza di integrare il fondo per l’emergenza che comunque parte da 100 milioni. Ora si stanno elaborando i criteri, ma è condiviso l’obiettivo di destinare buona parte di queste risorse allo sport di base.

Abbiamo poi lanciato un sos per la crisi che sta attraversando il mondo delle piccole e medie strutture sportive.

Tre le idee che hanno incontrato il favore del ministro.

La prima riguarda un alleggerimento della pressione fiscale, attraverso la sospensione e lo slittamento dei diversi tributi.

La seconda è relativa invece alla sopravvivenza stessa di queste strutture, legata alle iscrizioni e alle quote versate dagli utenti, ora azzerate dall’emergenza. Occorrerà lavorare attorno ad un’ipotesi di voucher destinato alle famiglie con la condizionalità che sia speso per la pratica sportiva.  Mi auguro che su questi temi si posa incontrare la sensibilità del ministero dell’economia.

Infine si potrebbe agire – ha concluso Bonaccini – perché nell’ambito della prossima programmazione si possano usare le leve del Fondo Sviluppo e coesione per l’impiantistica sportiva”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE