fbpx

La svendita di autostrade

Oltre Tevere

di Giorgio Ragazzi

Questa è la ricostruzione della strabiliante storia di come qualcuno abbia potuto comprarsi, con appena un miliardo, il 50,1% della società Autostrade, che dalla privatizzazione ad oggi ha già distribuito 11 miliardi di dividendi. Tutto comincia quando l’Iri privatizza la società cedendo il 30% alla Schemaventotto, controllata dalla famiglia Benetton. Questa in pochi anni moltiplica per sei il valore dell’investimento e sale dal 30 al 50,1% senza alcun esborso. Sembrerebbe la storia di un grande successo imprenditoriale, ma in realtà hanno solo  incassato una rendita investendo pochissimo. E’ ormai evidente che in sostanza lo Stato ha regalato la nostra rete autostradale ed addossato ai “pedaggiati” una pesantissima rendita, per ben 40 anni, senza un corrispondente beneficio. Come è potuto accadere? Il libro ripercorre questa storia, dalle modalità della privatizzazione agli atti successivi, mettendo in luce anche le responsabilità di funzionari e ministri che hanno elargito via via sempre nuovi “regali” facendo così la fortuna di questa concessionaria. Regalandole persino il diritto a chiedere indennizzi miliardari in caso di revoca della concessione pur in presenza di un evento come il crollo del ponte Morandi. Una vera beffa!

 
“La svendita di Autostrade” di Giorgio Ragazzi  nelle edicole o, come ebook, in vari siti tra cui:
 

https://www.amazon.it/svendita-Autostrade-Tutta-storia-responsabili/dp/883143103X


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE