fbpx

Consulta: si’ Election day, 20-21 settembre al voto per regionali e referendum

Politica

Via libera all’election day del 20 e 21 settembre, quando si votera’ per le elezioni regionali e il referendum. La Corte Costituzionale ha infatti dichiarato inammissibili quattro ricorsi per conflitto di attribuzioni tra poteri dello Stato in materia di taglio dei parlamentari ed election day. I conflitti, si legge in una nota della Consulta, sollevati dal Comitato promotore del referendum, dalla Regione Basilicata, dal senatore Gregorio De Falco e dall’Associazione +Europa”, riguardavano “sotto vari profili il taglio dei parlamentari nonche’ il relativo referendum costituzionale e le elezioni regionali, per i quali sono state fissate le date del 20 e 21 settembre (election day)”.

“La Corte costituzionale ha dichiarato inammissibili i quattro ricorsi riguardanti il taglio dei parlamentari e il relativo Referendum costituzionale e le elezioni regionali del 20 e 21 settembre, il cosiddetto election day”. Lo dichiarano i deputati del MoVimento 5 Stelle della commissione Affari Costituzionali della Camera. “Anche per la Consulta quindi non ci sarebbe il conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato in merito a queste votazioni. Ricordiamo che la scelta di accorpare queste tornate elettorali nelle date del 20 e del 21 settembre, e’ il frutto di una scelta fatta ad esclusivo interesse della salute pubblica. Evitando cosi’ ai cittadini – spiegano – di dover ritornare alle urne in piu’ occasioni. Dopo questa ennesima conferma siamo convinti che questa sia la scelta migliore, per evitare di andare a votare nella stagione estiva, senza pero’ rischiare di prolungarsi ulteriormente ad inverno inoltrato, considerato che si tratta della stagione piu’ a rischio per quanto riguarda i contagi. Ora continuiamo a lavorare per la riforma della legge elettorale, che insieme al taglio dei parlamentari potra’ garantire finalmente l’effettiva rappresentanza indicata dai cittadini al momento del voto”, concludono.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE