fbpx

Fiducia risicata sul dl covid

Politica italiana e internazionale

NUMEROSE ASSENZE NEL M5S

La Camera approva la fiducia posta dal governo sul decreto Covid con 276 si’, 194 no e 1 astenuto. 28 deputati di M5s non hanno preso parte al voto. Il Movimento, solo 7 gli assenti ingiustificati. La legge elettorale sara’ esaminata dall’Aula della Camera a partire da lunedi’ 28 settembre, mentre il 25 iniziera’ l’esame della legge Fornaro con i correttivi costituzionali al taglio dei parlamentari. Di Maio, ora niente piu’ scuse, sostenere il Si’. 

Gli assenti M5s “ingiustificati” al voto di fiducia sul decreto Covid sono “solo 7”. Lo rende noto il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle Camera. Dai tabulati della votazione che si è svolta questo pomeriggio in aula a Montecitorio – tabulati che abbiamo visionato con cura – figurano 28 esponenti M5s nell’elenco dei deputati che non hanno partecipato al voto. L’ufficio stampa del gruppo informa che si tratta di quasi tutti assenti giustificati affermando: “A differenza di quanto è stato riportato da alcuni organi di stampa, al gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle Camera, dopo le verifiche effettuate, risultano solo 7 assenti ingiustificati al voto di fiducia sul dl Covid. Fisiologico per un gruppo di quasi 200 deputati. Come spesso accade, si sparano cifre a caso senza effettuare le opportune verifiche”. 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE