fbpx

Timmermans: ‘L’Italia faccia in fretta con il Recovery Fund’

Economia e Finanza

Il vicepresidente della Commissione invita a rispettare gli orientamenti Ue

Ue, Consiglio Affari interni (Afp) 

 I piani nazionali per il Recovery Fund vanno presentati molto in fretta e devono riflettere gli orientamenti europei per i quali sono stati definiti. La Commissione sara’ ferma e chiara nel controllare che si vada nella giusta direzione”, ad affermarlo è il vicepresidente commissione Ue, Frans Timmermans, in un’intervista.

“Se guardiamo il livello dei risparmi privati che crescono, in Italia, si ha il segnale della fiducia venuta meno – annota Timmermans – come ha detto Conte piu’ volte, la risposta e’ nelle scelte che aiutano l’industria a ristrutturarsi per creare opportunita’ di lavoro. Il riapparire della fiducia, con la ripresa, renderebbe piu’ gestibile il debito. Con la giusta azione nei settori rilevanti, la chimica come l’auto e le costruzioni, in un paio d’anni la situazione potra’ cambiare”.

I fondi europei del Recovery Plan “sono abbondanti. L’Europa integrera’ il lavoro della Bei ma anche quello delle banche private. Sosterra’, ad esempio, gli interventi verdi sulle abitazioni e sulle imprese che hanno effetti immediati sul valore degli immobili e sulle bollette e, cosi’, alimentano la fiducia. Di qui si riparte”. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE