fbpx

Assalto armato alla Borsa di Karachi in Pakistan 

Estero

Nell’attacco almeno quattro degli assalitori sono rimasti uccisi. Erano arrivati a bordo di una Toyota Corolla grigio-argento. Gli uomini hanno fatto irruzione nell’atrio della Borsa sparando e lanciando granate 

pakistan assalto armato borsa karachi

©
ASIF HASSAN / AFP – Pakistan, assalto alla Borsa di Karachi

AGI – Presa d’assalto la Borsa di Karachi, la più grande città e capitale finanziaria del Pakistan. Due civili sono rimasti uccisi e almeno quattro, fra cui un poliziotto, feriti nell’attacco alla Borsa di Karachi. Quattro terroristi sono morti, due dalle guardie all’ingresso.

Gli assalitori sono arrivati a bordo di una Toyota Corolla grigio-argento. Gli uomini hanno fatto irruzione nell’atrio della Borsa sparando e lanciando granate. Imprecisato il numero delle vittime così come non è ancora chiaro se ci siano altri assalitori.

La Borsa di Karachi si trova in una delle zone più protette della città, nel quartiere dove ci sono le sedi delle principali banche e istituzioni finanziarie che operano in Pakistan. 

Poco dopo Twitter ha rimosso il post in cui il Baloch Liberation Army ha rivendicato la responsabilità dell’attacco alla Borsa di Karachi. Al posto del tweet, rilanciato da media e giornalisti locali, appare la scritta “Questo Tweet non è disponibile. Scopri di più”.

Il tweet è stato però rilanciato su Telegram dall’organizzazione. Si legge nella rivendicazione: “La brigata Majeed dell’Esercito di Liberazione di Baloch ha effettuato oggi un attacco suicida alla Borsa di Karachi. I nostri combattenti sono dentro il palazzo e hanno preso il controllo dell’area”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE