fbpx

Esordio dei termolaser in tribunale a Roma

Cronaca

Da questa mattina alcune unità della Protezione civile sono presenti ai diversi varchi di ingresso per misurare la temperatura a magistrati, avvocati, impiegati e a chi del pubblico ha interesse a seguire ‘in presenza’ i processi 

AGI – Esordio dei ‘termolaser’ negli uffici giudiziari di piazzale Clodio, a Roma, dove hanno sede la procura e il tribunale penale. Da questa mattina alcune unita’ della Protezione civile sono presenti ai diversi varchi di ingresso (dove presidia da tempo la polizia penitenziaria) per misurare la temperatura a magistrati, avvocati, impiegati e a chi del pubblico ha interesse a seguire ‘in presenza’ i processi. Inevitabilmente si sono create alcune code, soprattutto al varco di via Golametto, data l’enorme affluenza di persone soprattutto al mattino.

Nei giorni scorsi, in una nota veicolata al personale amministrativo e ai magistrati, la presidenza del tribunale faceva presente che la rilevazione della temperatura, così come la collocazione ai varchi di apparecchiature automatiche (i cosiddetti termoscanner) fossero di competenza della Procura Generale. Nel settore civile, in via Lepanto e viale Giulio Cesare, invece, da tempo funziona il sistema dei ‘termolaser’, effettuata manualmente da personale di vigilanza. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE