fbpx

L’Inter batte 3-1 il Cagliari in rimonta

Sport & Motori

Grande protagonista del match è stato il numero uno del Cagliari, Alessio Cragno, capace di fermare più volte il duo offensivo interista formato da Lukaku e Sanchez 

Romelu Lukaku

L’Inter soffre per un’ora ma torna da Cagliari con tre punti d’oro. La squadra di Conte si è imposta per 3-1, in rimonta, grazie ai gol nella ripresa dell’ex di turno, Niccolo’ Barella, di Danilo D’Ambrosio, entrato da pochi minuti, e di Romelu Lukaku, al 95esimo, in contropiede. Il gol del momentaneo vantaggio dei sardi era arrivato a pochi minuti dalla fine del primo tempo con una pregevole girata di Andrea Sottil.

Grande protagonista del match è stato il numero uno del Cagliari, Alessio Cragno, capace di fermare più volte il duo offensivo interista formato da Lukaku e Sanchez, soprattutto nella prima mezz’ora di gioco. Tra le file dell’Inter si è rivisto anche il centrocampista danese Eriksen, in campo per circa un’ora, senza particolari sussulti.

I nerazzurri tirano un sospiro di sollievo e salgono a 24 punti in classifica, issandosi temporanemente al secondo posto e insidiando piu’ da vicino i cugini rossoneri attesi dalla partita serale con il Parma. Il Cagliari, che aveva assaporato il colpaccio casalingo, recrimina per il gol mancato da Alberto Cerri sul punteggio di 2-1.

I rossoblu proseguono cosi’ la loro striscia negativa di partite consecutive senza successi arrivata ora a quattro. In classifica i 12 punti conquistati iniziano a essere un bottino esiguo per Eusebio Di Francesco che spera di ritrovare, al piu’ presto, i suoi giocatori piu’ rappresentativi, Godin su tutti, limitati nelle ultime settimane dal Covid. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE