fbpx

Il Natale a Bologna negli anni Sessanta: i filmati inediti dagli archivi di Home Movies

Arte, Cultura & Società

Archivio Nazionale del Film di Famiglia, da oggi online sulla piattaforma “Memoryscapes
 
 
BOLOGNA – Il tradizionale mercato di Natale di Santa Lucia al Portico dei Servi, quest’anno non allestito a causa dell’emergenza sanitaria, rispunta nelle immagini inedite dagli archivi di Home Movies – Archivio Nazionale del Film di famiglia di Bologna. Babbo Natale, che proprio in quegli anni cominciava a diventare tradizione anche in Italia, e i bambini, gli alberi in vendita, lo zucchero filato, la lotteria, e un gruppo di ragazze di cui una con la cinepresa in mano; e ancora l’albero di Natale innevato in Piazza Re Enzo. 

Scene da guardare con tenerezza e un pizzico di nostalgia, girate a Bologna da Oreste Baldi a metà degli anni Sessanta: le sequenze fanno parte delle selezioni di Memoryscapes. Il cinema privato online, la piattaforma digitale di Home Movies (accessibile al link Bologna, 23 dicembre 2020 – Il mercato di Natale di Santa Lucia, quest’anno non allestito a causa dell’emergenza sanitaria, rispunta nelle immagini inedite dagli archivi di Home Movies – Archivio Nazionale del Film di famiglia di Bologna. Babbo Natale, che proprio in quegli anni cominciava a diventare tradizione anche in Italia, e i bambini, gli alberi in vendita, lo zucchero filato, la lotteria, e un gruppo di ragazze di cui una con la cinepresa in mano; e ancora l’albero di Natale innevato in Piazza Re Enzo. 
Scene da guardare con tenerezza e un pizzico di nostalgia, girate da Oreste Baldi a metà degli anni Sessanta: le sequenze fanno parte delle selezioni di Memoryscapes. Il cinema privato online, la piattaforma digitale di Home Movies accessibile al link homemovies.it/memoryscapes, realizzata con  il contributo di Regione Emilia Romagna e MiBACT, che digitalizza e mette a disposizione di tutti le pellicole ‘fatte in casa’ dagli italiani, e che in questi giorni sta pubblicando nuove sezioni e raddoppiando i contenuti disponibili. 
 
 
Memoryscapes è una serie di percorsi tematici e geografici dove esplorare paesaggi, strade, volti, gesti, oggetti della nostra memoria. Attraverso una navigazione semplice e immediata basata su una ricerca per anni, temi e luoghi, Memoryscapes permette di viaggiare nel tempo e nello spazio di un’Italia perduta e ritrovata.
 
“Memoryscapes è una sfida, quella di mettere a disposizione di un vasto pubblico la grandezza del nostro archivio. Per noi è un traguardo fondamentale: dopo quasi vent’anni in cui abbiamo raccolto, digitalizzato, catalogato pellicole provenienti da tutta Italia, siamo felici di riuscire a renderle, progressivamente, visibili a tutti – dice Paolo Simoni, Direttore dell’Archivio e responsabile del progetto.  
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE