fbpx

Grosseto, parroco denunciato per maltrattamenti animali

Cronaca

La AIDAA (Associazione italiana difesa animali e ambiente) presenterà alla procura di Grosseto una denuncia al parroco della Chiesa della Madonna di Lourdes di Follonica per aver impedito alle “gattare” di portare il cibo ai gatti che vivono nel giardino parrocchiale. Il parroco è accusato di aver chiuso con la catena il cortile della chiesa dove è stanziata la piccola colona felina impedendo l’accesso alle volontarie animaliste.

Come sottolinea l’AIDAA “Le colonie feline sono tutelate dalla legge sul randagismo che garantisce l’inviolabilità della territorialità delle colonie, che possono essere spostate solo per motivi di igiene pubblica o per gravi malattie degli stessi gatti, situazioni che non appartengono alla colonia oggetto del contendere. Se entro qualche giorno il parroco non avrà cambiato idea faremo scattare una denuncia penale nei suoi confronti”.

Lo scellerato gesto del parroco diventa ancor più sconsiderato in questo periodo di emergenza sanitaria in cui sono moltissimi gli animali a rimanere orfani a causa della morte dei loro padroni. Michela Vittoria Brambilla, deputata di Fi, insieme a LEIDAA (la Lega italiana difesa animali e ambiente) ha avviato una campagna di adozione per tutti quegli animali, per lo più cani e gatti, rimasti soli e chiusi in casa per giorni mentre il padrone è in ospedale o in isolamento domiciliare. Sono più di ventimila gli interventi che la LEIDAA ha effettuato in aiuto agli animali in difficoltà dall’inizio della pandemia.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE