fbpx

Esportazione rifiuti in plastica non pericolosi

Ambiente & Salute

Il Ministero dell’Ambiente ha emanato la Circolare di chiarimento n. 108941/2020 a seguito della pubblicazione sulla GUUE del Regolamento 2174/2020, che ha recepito, con decorrenza 1° gennaio 2021, la decisione presa nel 2019 dalla Conferenza delle Parti della Convenzione di Basilea di includere una nuova voce relativa ai rifiuti di plastica pericolosi (A3210) e due nuove voci relative ai rifiuti di plastica non pericolosi (Y48 e B3011) rispettivamente negli allegati VIII, II e IX della medesima Convenzione.

In particolare, il Ministero, sulla base di quanto comunicatogli dalla Commissione UE, ha chiarito che, ai sensi del Regolamento 1013/2006 sulle spedizioni dei rifiuti, le esportazioni di rifiuti rientranti nel nuovo codice B3011 verso Paesi non OCSE, dal 1 gennaio 2021 sono soggette alla procedura di notifica ed autorizzazione preventiva, in attesa del previsto emendamento del Regolamento 1418/2007.

Adriano Pistilli

Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti, esperto di Diritto Ambientale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE