fbpx

Caso Schwazer, Wada conferma squalifica fino al luglio 2024

Sport & Motori

Si infrange così il sogno di Alex Schwazer di poter partecipare alle Olimpiadi a Tokyo. La Wada, Agenzia mondiale antidoping, ha dichiarato che il maratoneta italiano non potrà gareggiare fino al 7 luglio del 2024 in quanto squalificato per recidività al doping.

“La Wada sostiene le evidenze fornite e scientificamente provate oltre ogni ragionevole dubbio e rimane a disposizione delle autorità italiane per fornire ulteriori dettagli”, così ha dichiarato la Wada nel documento ufficiale.

Alex Schwazer era risultato positivo al testosterone nel 2016. World Athletics aveva avviato una causa ma il Tribunale Arbitrale dello Sport “lo ha ritenuto colpevole di aver commesso una violazione delle norme antidoping. Vista la sua recidività ha ricevuto una sospensione di otto anni e rimane ineleggibile per gareggiare fino al 7 luglio 2024”.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE