L’estate delle bugie di Lizzy Dent

Arte, Cultura & Società

Di

Recensione a cura di Mariangela Cutrone

Le bugie hanno davvero le gambe corte? È ciò che sperimenterà sulla propria pelle Birdy, la protagonista de “L’estate delle bugie” di Lizzy Dent edito da Newton Compton in quella che si rivelerà l’estate che le cambierà letteralmente la sua esistenza. Birdy è sempre stata un’anima inquieta, instabile e insicura. A trent’anni non sa ancora cosa fare nella sua vita. Non conosce ancora il suo posto nel mondo. Oramai ha smesso di farsi domande sul suo futuro perché la sua famiglia d’origine non l’ha mai supportata e incoraggiata nel credere in sé stessa e nei propri desideri e sogni.

L’unica sua ancora di salvezza risiede nell’amicizia con Heather, la sua migliore amica sin dall’infanzia. Al suo contrario Heather è piena di sogni e passioni e voglia di realizzarsi sia sentimentalmente che professionalmente. Grazie a suo padre, ormai defunto, è diventata una nota sommelier. Per lavoro viaggia spesso soprattutto in estate. Ma quest’estate ha deciso di rinunciare all’ultimo momento ad un’occasione lavorativa che l’avrebbe condotta in un hotel, in una zona sperduta della Scozia, per andare in Italia con il suo pseudo-fidanzato nell’attesa che lui lasci la sua ragazza. per declinare l’offerta lavorativa in Scozia incarica Birdy di avvisare la struttura alberghiera. Tentata di voler cambiare aria per un po’, Birdy si finge Heather e decide di partire per la Scozia al posto della sua migliore amica rivestendo il ruolo della sommelier.

Arrivata al Loch Dorn si ritroverà immersa in una struttura completamente diversa da quella che aveva intravisto in alcune ricerche su internet. Si renderà conto che aveva sottovalutato il lavoro della sua amica. In poco tempo dovrà imparare tutti i trucchi del mestiere per non mettere in cattiva luce Heather e soprattutto per salvare il nome del Loch Dorn da poco ristrutturato. Durante questi mesi estivi conoscerà tutto il suo personale fatto di persone genuine, ricche di passioni e sogni. Ognuna di essa custodisce una storia che merita di essere raccontata perché il Loch Dorn è noto per essere il posto in cui si viene perché si è alla fine di un percorso di vita o perché si è in cerca di un nuovo inizio o di una redenzione. Per la prima volta nella sua vita, Birdy si sentirà motivata e appassionata a qualcosa e si riscoprirà diversa tanto da innamorarsi di questo settore e non solo. Ma fino a che punto le sue bugie reggeranno? Fino a quando riuscirà a fingere di essere Heather e a raccontare bugie a quest’ultima?

“L’estate delle bugie” è una commedia romantica che fa sorridere. È ricca di situazioni letteralmente divertenti. Una pagina tira letteralmente l’altra perché non si può fare a meno di fare il tifo per Birdy che cerca in tutti i modi di rivestire i panni di Heather combinando guai. Il personaggio di Bidy piace perché è letteralmente umano con i suoi difetti, la sua inquietudine e la sua instabilità emotiva, tipica di tutti i trent’enni d’oggi. L’ambientazione scelta dall’autrice fa letteralmente sognare il lettore che immagina di avventurarsi tra i boschi della Scozia in un territorio suggestivo e tutto da esplorare.  L’estate delle bugie trasuda umanità e vitalità.

Questa storia testimonia quanto il settore alberghiero e della ristorazione sia fatto di persone. Sono quest’ultime che contribuiscono a rendere bello e speciale un posto. E ciò accade grazie alle loro storie, la passione e la motivazione con le quali queste persone si prendono cura dei loro ospiti.  Questo romanzo è un invito a credere nelle proprie passioni. A non smettere mai di ricercare ciò che ci fa star davvero bene. È un invito ad essere sempre sé stessi nonostante le circostanze avverse. La storia di Birdy ci incoraggia a rintracciare in noi stessi tutte le risorse necessarie per creare quel mondo in cui mettere radici e nel quale poter sentirsi veramente a casa.  Il finale è davvero inaspettato e creato ad arte!!Un libro che consiglio a chi è in cerca del proprio posto nel mondo e a chi ama le letture spassose ed emozionanti che trasmettono positività e voglia di vivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube