La prima fiducia a Giorgia Meloni tra applausi, cori e romanesco

Politica

Di

Il presidente del consiglio parla per poco più di un’ora, interrotta da oltre 70 applausi, e chiede la fiducia del Parlamento al suo governo, ringraziando innanzitutto i partiti del centrodestra che la sostengono, ma anche le opposizioni che non la voteranno

di Serenella Ronda

© Andreas SOLARO / AFP
– Giorgia Meloni

 

AGI – Un sobrio tailleur blu scuro, giacca e pantaloni e top bianco per l’esordio da presidente del Consiglio in Aula. Giorgia Meloni parla per poco più di un’ora, interrotta da oltre 70 applausi, e chiede la fiducia del Parlamento al suo governo, ringraziando innanzitutto i partiti del centrodestra che la sostengono, ma anche le opposizioni che non la voteranno.

Non nasconde l’emozione, che si fa evidente sul finire dell’intervento, quando rivendica le sue origini e si autodefinisce una “underdog”.

Nelle sue parole traspare l’orgoglio per l’essersi ‘fatta’ da sola, per il lungo cammino che l’ha portata ad essere la prima donna a Palazzo Chigi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube