Recessione dei talenti: come scongiurarla grazie all’intelligenza artificiale

Scienza & Tecnologia

Di

Il 2023 è iniziato con previsioni poco incoraggianti per l’economia del nostro Paese.

Secondo le stime della Cgia, effettuate sulla base dei dati Istat, oltre 63 mila italiani rischiano di perdere il lavoro a causa della grande crisi economica che si prospetta nei prossimi mesi.

In periodi di recessione, come quello a cui stiamo per andare incontro, è importante per le aziende cercare di continuare a valorizzare e ascoltare il proprio personale per scongiurare una vera e propria Recessione dei talenti, che sarebbe molto dannosa per le finanze dell’organizzazione, già messe a dura prova dalla crisi.

Come?
 Tecnologie come HRCOFFEE People Analytics Platform consentono di conoscere e mappare lo stato di salute dell’organizzazione, di creare modelli predittivi funzionali per le decisioni strategiche di business e di porre al centro le persone che abitano l’azienda.

“I nuovi strumenti di intelligenza artificiale consentono alle aziende di rimanere al passo con i tempi e di adeguarsi velocemente alle mutevoli esigenze dei propri stakeholder e ai cambiamenti sociali ed economici in atto. Giocare in anticipo, non farsi trovare impreparati, fare i giusti investimenti e mettere al centro la persona sono gli elementi fondamentali e la chiave per evitare la fuga dei talenti e un ulteriore colpo alle finanze dell’azienda già potenzialmente provate dalla crisi.” – ha affermato Davide de Palma, CTO e Co-Founder di HRCOFFEE. 

foto ipsoa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube