Per la prima volta la Ue adotta sanzioni contro la violenza sulle donne

Mondo

Di

Le misure punitive contro nove persone e tre organizzazioni ritenute responsabili di “violenze sessuali e violazioni su larga scala dei diritti delle donne”

di Brahim Maarad

© CARSTEN KOALL / DPA / dpa Picture-Alliance via AFP – Violenza sulle donne

 

AGI – L’Unione europea ha adottato, per la prima volta, sanzioni contro nove persone e tre organizzazioni ritenute responsabili di “violenze sessuali e violazioni su larga scala dei diritti delle donne“.

“Dopo l’invasione russa dell’Ucraina, sono emerse notizie orribili su stupri e altre forme di violenza sessuale. I conflitti armati, come quello in Ucraina o nel Sud Sudan, sono spesso caratterizzati da violenze sessuali, che colpiscono principalmente donne e ragazze. Altre vittime sono state tra manifestanti e prigionieri, come in Iran, Afghanistan e Myanmar. Tuttavia, gli autori di violenze sessuali spesso rimangono impuniti”, spiegano dal Consiglio Ue.

“Imponendo queste sanzioni, stiamo inviando un messaggio chiaro agli autori che non se la caveranno con i loro crimini”, ha detto il ministro degli Esteri dei Paesi Bassi, Wopke Hoekstra. “Questi atti orribili e disumani hanno delle conseguenze. Questo è anche un messaggio per le vittime: l’Ue vi sosterrà, ovunque vi troviate nel mondo”, ha aggiunto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube