Kevin Spacey innocente. L’attore assolto dalle accuse di violenza sessuale

Mondo

Di

L’attore statunitense era accusato di aver commesso reati sessuali nei confronti di quattro uomini tra il 2001 e il 2013

AGI – L’attore americano Kevin Spacey è stato giudicato non colpevole di abusi e molestie sessuali contestate a Londra nel corso di un processo su vicende risalenti a un periodo compreso fra il 2001 e il 2013.

Al momento del verdetto, l’attore di “House of Cards” si è asciugato qualche lacrima e ha rivolto un gesto di ringraziamento ai giurati. Dall’inizio del processo, alla fine di giugno, Kevin Spacey, che si è dichiarato non colpevole di tutti i capi d’accusa, è stato dipinto dall’accusa come un molestatore sessuale che ha usato la sua influenza per aggredire giovani uomini.

L’attore, che ha vinto due Oscar per i suoi ruoli in “American Beauty” e “I soliti sospetti”, ha parlato di rapporti consensuali e ha affermato che alcuni fatti erano addirittura puramente inventati dai denuncianti.

Quattro uomini lo hanno accusato di aggressioni sessuali tra il 2001 e il 2013, in particolare dal 2004 in poi, quando era direttore del teatro Old Vic di Londra. L’accusa più grave nei confronti dell’attore è arrivata da un uomo che lo ha accusato di averlo “drogato” e di aver avuto rapporti sessuali con lui mentre dormiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube