fbpx

Abolizione voucher 2017 – Il vuoto normativo

Fisco, Giustizia & Previdenza

Dal 17 marzo 2017, con l’abrogazione degli articoli 48, 49 e 50 del Jobs Act, disposta con il decreto legge n. 25 del 17 marzo 2017 in via immediata, i datori di lavoro non potranno più utilizzare lo strumento di lavoro accessorio voucher

Potranno essere utilizzati, fino al 31.12.2017 i voucher precedentemente acquistati.

A partire dal 1 gennaio 2018 sarà definitiva l’abolizione dei voucher Inps e i datori di lavoro dovranno adottare altri strumenti per la retribuzione del lavoro occasionale accessorio.

Si precisa che allo stato non vi sono strumenti alternativi al voucher in quanto non esiste una norma che disciplini appositamente il contratto di lavoro occasionale accessorio: questo tipo di collaborazione, che riguardava inizialmente i cosiddetti lavori accessori, o marginali, successivamente estesa a tutte le attività, purché esercitate in modo occasionale, poteva infatti essere retribuita solo tramite buoni lavoro.

Allo stato  può essere utile utilizzare, per retribuire il lavoro occasionale accessorio, il contratto di lavoro intermittente, o a chiamata, secondo il quale,  un lavoratore si rende disponibile a svolgere una determinata prestazione su chiamata del datore di lavoro

Alessandro Cacciapuoti


Comments are closed.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE