fbpx

Kim e trump: vero disgelo?

Cronaca

L’annuncio è arrivato nella notte di ieri: Donald Trump e Kim Jong Un potrebbero incontrarsi a maggio. Fino a poche settimane fa, una notizia del genere sarebbe stata impensabile. Per oltre un anno, in una guerra di insulti e minacce, Pyongyang e Washington si sono avvitate in una escalation che sembrava inarrestabile: mentre Kim testava missili sempre più avanzati, Trump minacciava la “distruzione totale” della Corea del Nord guidata da “Rocket man”, che a sua volta definiva il presidente degli Stati Uniti un “malato mentale”.

Un summit tra i due, ammesso che abbia veramente luogo, sarebbe uno degli eventi più clamorosi (e inaspettati) della storia diplomatica, il primo tra un presidente statunitense in carica e il leader della Corea del Nord. E se l’incontro dovesse condurre a un vero e proprio trattato di pace, il risultato sarebbe straordinario. Cosa è successo? Pyongyang è veramente pronta a negoziare sul nucleare? Quali sono le tappe del disgelo e quali gli interessi degli attori coinvolti? E chi conduce davvero il gioco, Trump o Kim?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE