fbpx

Coronavirus: Il Sindacodi Desio (MB). “I numeri ci dicono che i contagi sono diminuiti, ma non azzerati”.

Lombardia

Lombardia

 Ollennai

L’aggiornamento serale odierno del  Sindaco di Desio Roberto Corti, 16 i decessi, 178 i contagiati e 80 sono le persone in osservazione al domicilio o guarite.

Inoltre nell’ settimana sono in media 4 i contagiati in più ogni giorno. Stiamo andando nella direzione giusta ma non è ancora finita,  quindi continuiamo con i comportamenti giusti. Stiamo a casa a meno che si debba uscire per la spesa, per l’assistenza di una persona anziana o malata,  o per il lavoro.

Il Comune, intanto, ha già iniziato ad erogare i buoni spesa. Ad oggi abbiamo distribuito circa € 90mila nelle due settimane di apertura di questa iniziativa. Sono arrivate circa 400 domande, 260 sono state ritenute ammissibili.

Per fare domanda meglio utilizzare il canale della mail ( urp@comune.desio.mb.it ). E’ un modo più veloce per sviluppare la pratica, si riescono a soddisfare più richieste. Come comunità dobbiamo ragionare come fare a sostenere queste iniziative, ad esempio con la spesa solidale tramite Caritas e San Vincenzo”. 

Con Desio respira intanto è partita una raccolta fondi spontanea, si è messo in modo un meccanismo che sta portando dispositivi di protezione individuale all’ospedale. Ringrazio tutti coloro che stanno contribuendo, i volontari che stanno operando  e tutti gli operatori sanitari che stanno lavorando incessantemente .

Alla casa di riposo Gavazzi ci sono dei casi positivi e un decesso. Il personale socio-sanitario e i responsabili stanno lavorando nel migliore modo possibile.

Oggi come oggi si sta cercando di controllare la situazione a livello di procedure e sistemi di protezione. La difficoltà più grande è quella di riuscire a tracciare per tempo, tramite i tamponi, chi è positivo, chi non lo è e il personale che può rientrare in servizio. Il tema dei tamponi è la problematica che come Regione stiamo affrontando perché le richieste sono più elevate della capacità di esecuzione.

Stanno ripartendo i cantieri. Lunedì sono ripartiti i lavori in largo Alpini, stiamo cercando di far partire anche quello tra via Garibaldi e via Borghetto.  I cantieri possono partire solo se previsti dai decreti vigenti . Si tratta di lavori di sistemazione pubblica, in particolare stradali. Nel frattempo sono stati riparati 200 punti luce bruciati ed è stata rifatta l’illuminazione di via Lampugnani. 

 MILANO – 21 Aprile Regione Lombardia

Di seguito i dati dei contagi odierni e
quelli dei giorni precedenti:

– i casi positivi sono: 67.931 (+960)
ieri: 66.971 (+735)
l’altro ieri: 66.236 (+855)

– i decessi: 12.579 (+203)
ieri: 12.376 (163)
l’altro ieri: 12.213 (+163)

– in terapia intensiva: 851 (-50)
ieri: 901 (-21)
l’altro ieri: 922 (-25)

– i ricoverati non in terapia intensiva: 9.805 (-333)
ieri: 10.138 (-204)
l’altro ieri: 10.342 (+300)

– i tamponi effettuati: 277.197 (+6.711)
ieri: 270.486 (+6.631)
l’altro ieri: 264.155 (+8.824)

– i guariti: 3.023 (+545)
ieri: 2.478


I casi per provincia con l’aggiornamento rispetto agli ultimi
giorni

BG: 10.788 (+50)
ieri: 10.738 (+49)
l’altro ieri: 10.689 (+60)

BS: 12.078 (+74)
ieri: 12.004 (+58)
l’altro ieri: 11.946 (+188)

CO: 2.592 (+42)
ieri: 2.550 (+62)
l’altro ieri: 2.488 (+49)

CR: 5.641 (+150)
ieri: 5.491 (+74)
l’altro ieri: 5.417 (+10)

LC: 2.093 (+13)
ieri: 2.080 (+8)
l’altro ieri: 2.072 (+42)

LO: 2.751 (+11)
ieri: 2.740 (+16)
l’altro ieri: 2.724 (+10)

MB: 4.211 (+54)
ieri: 4.157 (+59)
l’altro ieri: 4.098 (+56)

MI: 16.520 (+408)
ieri: 16.112 (+287) di cui 6.709 (+160) a Milano citta’
l’altro ieri: 15.825 (+279) di cui 6.549 (+128) a Milano citta’

MN: 2.933 (+20)
ieri: 2.913 (+8)
l’altro ieri: 2.905 (+42)

PV: 3705 (+64)
ieri: 3.641 (+59)
l’altro ieri: 3.582 (+46)

SO: 966 (+6)
ieri: 960 (+4)
l’altro ieri: 956 (+19)

VA: 2.251 (+55)
ieri: 2.196 (+38)
l’altro ieri: 2.158 (+52)

1.402 in corso di verifica. 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE