fbpx

La scelta di Mattarella: medaglie d’oro a Willy e a Don Roberto Malgesini

Politica

Il Presidente della Repubblica ha voluto premiare il “coraggio” del ragazzo di Colleferro ucciso a botte per aver difeso un’amico, e “l’impegno cristiano” del prete di strada assassinato a Como da un clochard.

 

Sergio Mattarella

Una medaglia d’oro per Willy Monteiro Duarte, il ragazzo di Colleferro ucciso a calci e pugni per aver cercato di difendere degli amici, e una a Don Roberto Malgesini, il ‘prete di strada’ ucciso a Como da un senzatetto che lui stesso accudiva. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha voluto così rendere omaggio a due esempi di generosità, fratellanza, altruismo.

L’altruismo di Willy

Medaglie assegnate su proposta della ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, e con le quali si riconosce in Willy lo “slancio altruistico” e la “straordinaria determinazione”, come si legge nelle motivazioni che accompagnano le onorificenze. “Dando prova di spiccata sensibilità e di attenzione ai bisogni del prossimo, interveniva in difesa di un amico in difficoltà, cercando di favorire la soluzione pacifica di un’accesa discussione”, si legge a proposito del ventenne di Colleferro. 

Esempio per i giovani

“Mentre si prodigava in questa sua meritoria azione di alto valore civico – prosegue la motivazione – veniva colpito da alcuni soggetti sopraggiunti che cominciavano ad infierire ripetutamente nei suoi confronti con inaudita violenza e continuavano a percuoterlo anche quando cadeva a terra privo di sensi, fino a fargli perdere tragicamente la vita. Luminoso esempio, anche per le giovani generazioni, di generosità, altruismo, coraggio e non comune senso civico, spinti fino all’estremo sacrificio”. 

Solidarietà umana

Di Don Roberto Malgesini si sottolinea la “generosa e instancabile abnegazione” con la quale “si è sempre prodigato, quale autentico interprete dei valori di solidarietà umana, nella cura degli ultimi e delle loro fragilità, offrendo amorevole accoglienza e incessante sostegno. Mentre era intento a portare gli aiuti quotidiani ai bisognosi, veniva brutalmente e proditoriamente colpito con numerosi fendenti, fino a perdere tragicamente la vita, da un uomo al quale aveva sempre dato piena assistenza e pieno sostentamento. Luminoso esempio di uno straordinario messaggio di fratellanza e di un eccezionale impegno cristiano al servizio della Chiesa e della società civile, spinti fino all’estremo sacrificio”. 

Grazie al Capo dello Stato

Scelte, quelle compiute dal Presidente della Repubblica, che riscuotono immediatamente il plauso del Partito Democratico: “Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito la medaglia d’oro al Valor Civile alla memoria di Willy Monteiro Duarte e a Don Roberto Malgesini. Non possiamo dire altro che questo: grazie per questo gesto, Presidente. Davvero grazie da parte di tutte e tutti noi”, si legge sul profilo Twitter dei dem. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE