fbpx

Sì al videocitofono autonomo in condominio se non pregiudica gli altri condomini

Noi e il Condominio

di Giuseppe Nuzzo (avvocato)

Il singolo condomino può installare un proprio videocitofono a sue spese a patto di consentire agli altri di installare analoghi impianti in futuro e di non ledere il decoro architettonico dell’edificio.

È quanto emerge dalla sentenza del Tribunale di Brescia n. 1908 del 28 settembre 2020, che ha bocciato la decisione dell’assemblea condominiale, che aveva negato a due condomini l’autorizzazione a realizzare a proprie spese un videocitofono.

Su questo argomento si è già espressa la Corte di Cassazione con la sentenza n. 6643 del 1 aprile 2015.

Il condomino può installare un proprio videocitofono su parete condominiale a condizione che non impedisca agli altri condomini di poter fare altrettanto.

È dunque possibile “che il singolo condomino decida, totalmente a sue spese, di installare un personale videocitofono, purché ciò non vada a discapito degli altri condomini, limitando l’utilizzo della cosa comune agli altri”.

Inoltre, l’installazione dell’impianto di videocitofono sulla parete esterna del condominio non deve essere fatta in maniera tale da impedire il normale funzionamento degli altri citofono e l’installazione del nuovo videocitofono dovrà badare anche a non ledere il decoro architettonico dell’intero condominio.

Nel caso di specie, il videocitofono è legittimo perché realizzato in moda tale da non impedire agli altri il compimento di altre opere analoghe prevedibili in relazione alla destinazione attuale della cosa.

Sotto tale profilo – spiega il giudice – “sarà sufficiente, semmai anche gli altri dovessero decidersi ad installare i citofoni in futuro, prevedere la sostituzione del quadro singolo con altro più ampio comprendente anche l’indicazione delle altre unità immobiliari del condominio”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE