fbpx

Il coronavirus fa saltare le cresime a Clusone

Lombardia

Domenica 11 ottobre i cresimandi hanno partecipato a un ritiro in preparazione alla cerimonia, che si doveva tenere domenica 18. Tra di loro nei giorni successivi è emerso un caso di positività al coronavirus. È scattata quindi la quarantena anche per tutti i  compagni di classe alla secondaria di Clusone.

L’Ats ha però cercato di risalire anche a tutti i contatti del caso positivo nei giorni precedenti ed è emersa la circostanza del ritiro. Da qui, la quarantena per tutti i 42 partecipanti. La parrocchia, ieri sera, ha comunicato alle famiglie il rinvio a data da destinarsi delle cresime.

«Abbiamo spiegato ai funzionari che durante il ritiro sono stati rispettati tutti i protocolli, ma il loro parere è stato irremovibile – si legge nell’avviso inviato dalla parrocchia a tutte le famiglie -. Pertanto la celebrazione del sacramento della cresima è rimandata a data da destinarsi. Ci spiace davvero per questa svolta imprevista ma siamo certi di incontrare la comprensione di tutti voi e confidiamo che questa scelta non abbia a creare problemi alle vostre famiglie. Siamo vicini con la preghiera e l’affetto ai ragazzi e alle ragazze e a tutte le famiglie augurandoci che presto possiamo ritornare alla normalità».


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE