fbpx

“A door on a better world”

Arte, Cultura & Società

Scrigno promuove un’installazione per ArteSella,
firmata da Mario Cucinella e dagli studenti di YACademy 

Un’installazione che rifletta sia sulla relazione tra ambiente e architettura, disciplina per definizione votata alla trasformazione del paesaggio, che sulla sostenibilità, come tutela del presente e sguardo necessario sul futuro. Si chiama “A door on a better world” l’iniziativa promossa da Scrigno – leader nella progettazione, produzione e commercializzazione di esclusivi controtelai per porte scorrevoli a scomparsa e chiusure blindate – in collaborazione con YACademy, Accademia di architettura internazionale con base a Bologna, a cui Scrigno ha affidato la curatela del progetto.

Un gruppo internazionale selezionato tra i giovani studenti dell’Accademia svilupperà un progetto sotto la tutorship di Mario Cucinella, uno dei più importanti interpreti dell’architettura votata alla sostenibilità, che così commenta l’operazione: “Da sempre Mario Cucinella Architects è una realtà attenta alle tematiche legate all’emergenza climatica e alla formazione di una nuova generazione di professionisti nel campo della sostenibilità, per le grandi sfide globali in campo economico, sociale e ambientale”.
L’opera riflette un rinnovato approccio di ascolto e accoglienza da parte dell’architettura per ridefinire il rapporto tra natura, arte e creatività. Sarà collocata in Arte Sella, parco d’arte contemporanea di rilevanza internazionale immerso nei maestosi rilievi della Valsugana, nonché uno dei luoghi simbolo della relazione fra uomo e natura.

L’installazione, definita entro il mese di aprile, verrà inaugurata in Arte Sella entro l’estate. A questo seguirà la piantumazione di 1.000 alberi, con l’obiettivo di contribuire a sanare un’area unica, colpita nel 2018 dalla cosiddetta Tempesta Vaia, la fortissima perturbazione che provocò la distruzione di decine di migliaia di ettari di foreste alpine e che più recentemente è stata danneggiata dagli attacchi del bostrico, insetto infestante dell’abete rosso.

“Sostenibilità è saper guardare al futuro, tutelare il mondo di oggi, pensando a quanti lo abiteranno domani, per offrire le miglioriopportunità alle giovani generazioni.” dichiara Francesco Bigoni, CMO del Gruppo Scrigno, che conclude: “siamo orgogliosi di inaugurare questo nuovo percorso insieme a partner d’eccellenza come MCA e Arte Sella. L’iniziativa è testimonianza concreta dell’orientamento di Scrigno verso la creazione di un valore condiviso. Seguendo valori sostenibili, con l’obiettivo di essere promotori di una svolta green, abbiamo guardato al mondo degli architetti, da sempre tra i nostri principali interlocutori. Arte Sella si è poi rivelata la location ideale per definire, insieme, percorsi di ricerca e simboli in grado di esprimere la resilienza. Non edifici funzionali, ma “porte”, dove le idee confluiscono per marcare un passaggio tra un prima e un dopo, offrendo, al contempo, un elemento di continuità in un momento di discontinuità.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE